La zanzara

 

Nel mondo esistono circa 3500 specie di zanzare (60 in Italia).

 

Le zanzare hanno un corpo lungo da 3 a 10 mm.

 

Il ciclo di riproduzione può svilupparsi con una sola generazione l'anno ovvero con più generazioni (in questo ultimo caso possiamo avere anche 15 generazioni l'anno).

 

L'intera fase di sviluppo si svolge generalmente nell'acqua, in un intervallo di tempo di durata subordinata alle condizioni climatiche locali.

 

La durata del ciclo di sviluppo varia da 4 giorni a 1 mese.

 

In genere i maschi hanno una vita di 10-15 giorni, mentre le femmine vivono da circa 1 mese nelle generazioni estive e 4-5 mesi nel caso di femmine svernanti.

 

Le ovature a seconda delle specie possono essere isolate e/o sparse ovvero aggregate in piccole galleggianti di decine o centinaia di uova; il numero di uova deposte varia da specie a specie (da 100-150 a 500 uova).

 

Il completamento della maturazione delle uova ha luogo solo dopo che la zanzara femmina ha assunto un pasto di sangue; ricordiamo che durante il pasto la zanzara “marca” l'ospite che ha subito la puntura lasciando sostanze attrattive che attirano altre femmine di zanzara.

 

L'attività degli adulti di zanzara mostra in genere uno o due picchi giornalieri di massima intensità alternati a fasi di riposo; abbiamo picchi nelle ore notturne, dal crepuscolo all'alba, ma in alcune specie l'attività interessa anche le ore diurne.

 

Alcune specie di zanzare hanno un raggio di azione molto stretto (da decine a centinaia di metri), altre specie sono invece in grado di spostarsi anche su grandi distanze.

 

La velocità in volo può variare da 1 a 5 km/h.

 

La zanzara effettua un pasto di sangue in corrispondenza ad ogni ovatura (anche 5 mg per una sola puntura).

 

L'habitat delle zanzare è rappresentato sia da piccole quantità di acqua stagnante sia da grandi aree umide; risultano colonizzabili sia le acque dolci sia quelle salmastre.

 

Nelle aree urbane diverse specie di zanzara si sono adattate sfruttando le opportunità offerte laddove vi è la possibilità che si formi un ristagno idrico di una certa durata.

 

La puntura delle zanzare non è di per sé particolarmente dannosa; in Europa l'importanza delle zanzare è soprattutto legata alla trasmissione di malattie a carico degli animali domestici ed alla molestia arrecata all'uomo.

 

Il rischio medico-sanitario associato alle zanzare e, più semplicemente, la molestia che questi insetti producono, sono alla base degli interventi finalizzati, se non a sradicarle, quanto meno a limitarne la proliferazione o gli attacchi.

 

Lotta efficace é la rimozione delle cause che possono creare condizioni per la formazione di temporanei microambienti acquatici.

 

PozzettoSfera é un dispositivo che può impedire alle zanzare adulte l'uso del fondo dei pozzetti di fognatura per deporre le proprie uova.

Ritorna alla pagina principale